Thursday, October 23, 2008

Premio Caligola - Ottobre '08

Sempre più simile ad un bollettino dal mondo del barone di Munchausen, torna il Premio Caligola - Il potere gli ha dato alla testa nella sua edizione di ottobre. È l'epoca in cui cadono le foglie, ed invero a cadere come gli indici delle borse sono diverse foglie di fico della commedia democratica. La prima, ad esempio, riguarda “le forze di polizia che proteggono il cittadino,” e quella che è caduta a Denver è probabilmente davvero l'ultima che ancora ricopriva le pelose vergogne della sicurezza democratica: infatti, se qualcuno ancora non c'era arrivato da solo, ci hanno pensato direttamente i poliziotti a scriversi addosso quali sono le loro intenzioni nei confronti dei cittadini.

La seconda foglia di fico non poteva che arrivare dal Regno Unito, che tante soddisfazioni continua a darci di mese in mese. Qui è la privacy ad essere definitivamente accantonata – in nome della sicurezza, of course – con il programma di intercettazione totale studiato dal governo. Il prezzo? Un affare, 12 miliardi di sterline.

E per finire, una bella foglia cade anche in Italia, precisamente a Ravenna, dove la leggenda dei servizi essenziali garantiti a tutti si rivela per quel che è, una ignobile patacca. Infatti a Ravenna si paga persino l'acqua piovana, rendendo l'imprecazione “piove governo ladro” più attuale che mai.

Che altro dirvi, quindi, se non di votare, con consapevolezza e senso di responsabilità, così che il meccanismo democratico, unto a dovere in tutti i suoi ingranaggi, possa continuare a portarci i suoi doni di giustizia e prosperità!
___________________________

Magliette del sindacato di polizia scherniscono i dimostranti democratici


Il sindacato di polizia di Denver sta vendendo magliette che scherniscono i dimostranti alla “Convention Nazionale Democratica”, ma l'obiettivo principale non ride.

Sulla parte posteriore delle magliette sta scritto, “Ci alziamo presto per picchiare le folle” e “2008 DNC,” ed ha una caricatura di un ufficiale di polizia con un bastone.

Sul davanti c'è il numero 68 con un taglio attraverso, un riferimento alla Recreate 68 Coalition, che ha organizzato parecchie dimostrazioni durante la Convention.

L'organizzatore di Recreate 68 Coalition Glenn Spagnuolo ha chiamato la maglietta terribile e di cattivo gusto.

Spagnuolo ha pubblicato giovedì una dichiarazione scritta che dice che i membri del sindacato di polizia chiaramente non hanno rispetto per i diritti garantiti dalla Costituzione degli Stati Uniti.”
___________________________

Il governo spierà ogni telefonata ed e-mail


I ministri stanno studiando la possibilità di spendere fino a 12 miliardi di sterline per un database per monitorare ed immagazzinare le abitudini di lettura su Internet, le e-mail e le telefonate di tutti i britannici.

Per il GCHQ, il centro di intercettazione del governo, è già stato dato fino a 1 miliardo di sterline per finanziare la prima fase del progetto.

Centinaia di sonde clandestine saranno installate per controllare i clienti dal vivo su due dei più grandi provider del paese per Internet e telefonia mobile – probabilmente BT e Vodafone. BT ha quasi 5 milioni di clienti di Internet.

I ministri sono pronti per una reazione simile a quella causata dal loro programma di carte d'identità. Dominic Grieve, il ministro dell'interno ombra, ha detto: “Ogni suggestione che il governo usi gli attuali poteri per intercettare comunicazioni senza discussione pubblica suonerà estremamente sinistro.”

Il MI5 attualmente conduce limitate intercettazioni su e-mail e siti web approvate da garanzie specifiche del ministro dell'interno.

Ulteriori particolari del nuovo programma saranno rivelati il mese prossimo nel discorso della regina.

Il Ministero degli Interni ha insistito che nessuna decisione formale è stata presa ma le fonti sostengono che i funzionari hanno chiarito che i ministri erano d'accordo “in linea di principio” sul programma.

I funzionari sostengono che il controllo dal vivo è necessario per combattere il terrorismo ed il crimine. Tuttavia, i critici si domandano se un sistema così ampio può essere mantenuto sicuro. Complessivamente 57 miliardi di messaggi di testo sono stati spediti l'anno scorso in Gran Bretagna: 1.800 al secondo.
___________________________

E' crisi, servono soldi tassiamo la pioggia


Benvenuti nella città dove la pioggia si paga. Con la bolletta. Un temporale, in media, incide quasi per il tre per cento sulla tariffa dell'acqua potabile stabilita per ogni utente. La pioggia si paga non solo a Ravenna, ma anche in tutti i comuni della provincia. E non si tratta di uno scherzo. Lo ha deciso l'ente pubblico territoriale che gestisce le reti idriche (l'Ato), con una delibera del gennaio scorso. Poche righe per stabilire che nella tariffa va inserito anche il costo della gestione delle fognature delle acque bianche (acque meteoriche): in pratica, il costo della pioggia.

9 comments:

rantasipi said...

Denver. Essendo le divise la mano armata dello stato, averle in culo mi pare un requisito basic. :-)

Santaruina said...

Difficile, come al solito, la scelta.

Però penso che stavolta opterò per le amministrazioni ravennati.
Se non altro per il tocco fantasioso.
"Tassare l'aria" alla fine è idea banale, mentre la tassa sulla pioggia ha un che di romantico.

Anche i governanti hanno un cuore.

Blessed be

vincenzo said...

decisamente ravenna. L'idea è stupenda. D'altronde avrebbero potuto decidere di tassare la cacca

Paxtibi said...

Non vedo però i voti per Ravenna, e sì che non uso le macchinette Diebold...
Blogger sta facendo degli strani scherzi, intralcia il regolare svolgimento del rito democratico!

Anonymous said...

Io voto per le telecomunicazioni sotto controllo: con 1800 messaggi al secondo, non appena tale misura sbarcherà in Italia, tragicomicamente priva di attrezzature adatte, il taxpayer potrà sperare che nello zelo da iper-controllo un numero sempre maggiore di parassiti pubblici sia colto da crisi epilettiche nello scorrere lo schermo durante la frenetica lettura.
E' più una velleità, ma sperar non nuoce...

Jorge Perro Liberista.

Anonymous said...

paxtibi, qualche link per le tue notizie

Paxtibi said...

Clicca i titoli... :-)

robyf1965 said...

Senza dubbio opto per le magliette.

Ravenna non è la prima, la stessa "compagnia" fa pagare lo scarico delle acque reflue ormai da diversi anni, anche se in teoria non dovrebbero essere scaricate...Ho contattato la società per questo motivo, (noi abbiamo la fossa con il vaso traspiratore) mi è stato risposto che si deve comunque pagare anche se non c'è nessun attacco verso di loro, indovinate che esempio mi ha fatto...

infettato

teo said...

direi proprio ravenna, mica per chissà quali motivi, solo esemplifica bene quanto siano invadenti le amministrazioni comunali romagnole.

ciao!