Monday, October 20, 2008

Normalizzazione

Chissà che le attuali tendenze nazionalizzatrici americane non abbiano le loro radici dall'altra parte del mondo. In fondo, non è forse vero che i neocon nascono come trotzskysti?

10 comments:

Anonymous said...

Sono dell'idea che il marxismo sia un prodotto "inglese" poi esportato in Russia-USSR.

Che i neocons siano un prodotto marxista mi appare strano.

Sicuramente i neocons sono stati partoriti, dopo varie vicissitudini, dai "Chicago Boys".
Questo è quello che penso io.

Il racconto del video è fantastico

Ciao Gianni Pesce

Paxtibi said...

Immaginavo che a Laputa il video sarebbe piaciuto. :-)

Sul trotskysmo dei neocon, oltre al link che ho già messo nel testo, puoi leggere questo:

http://www.lewrockwell.com/dmccarthy/dmccarthy23.html

Dai Chicago Boys credo che abbiano preso, almeno in parte, la dottrina economica. Infatti i risultati si sono visti.

L'agliuto said...

In fondo, non è forse vero che ogni rivoluzione nasce da madre ebrea?

Anonymous said...

I trotskysti sono sempre stati una quinta colonna della borghesia.
Basti vedere come hanno ridotto la classe operaia italiana.
Un tipico prodotto marxista ora neocon è, ad esempio, Giuliano Ferrara.

Radioclash

workingideas said...

Il potere è SOLO socialista.

Tutte le altre forme sono mascherature e non sono potere.

L'accentramento necessario perchè una forma di governo sia realmente potente nel senso di efficacie è garantito SOLO dal socialismo.

I ribaltamenti ideologici alla Chicago Boys, o il grido d'aiuto allo Stato per salvare la baracca... svelano la "mascheratura" di una forma di socialismo particolare che è quella basata sul controllo centralizzato del credito e della valuta.

Tutte, ma dico proprio tutte le scuole economiche, in parte anche la Scuola Austriaca, sviluppano i loro modellini matematici da parole crociate (scusate ma sono ingegnere meccanico... e di modelli matematici complessi ne ho visti... e quelli degli economisti mi fanno scompisciare...) partendo dallo status quo.

Il modello di socilismo in dispiegamento è il socialismo sionista.

Così come PERFETTAMENTE descritto nel Talmud gia nel 500 a.C.

Peccato che il Talmud non si legga nelle scuole di economia... d'altronde sarebbe sacrilego se un goyim lo facesse... e richierebbe il linicaggio.

Paxtibi said...

Io credo che al di là del Talmud ci sia anche un altro livello...

L'agliuto said...

Non credevo ai miei occhi, nel leggere il precedente "credo che al di là del Talmud ci sia anche un altro livello".
Possibile - mi son detto - che il laicissimo Pax creda all'esistenza del diavolo? Se è così, puoi serenamente dirti cristiano, perché solo nel Vangelo (Giovanni, VIII, 44) i farisei, gli autori del Talmud, sono definiti "figli del diavolo".
Bentornato in famiglia, Pax.

Paxtibi said...

Possibile - mi son detto - che il laicissimo Pax creda all'esistenza del diavolo? Se è così, puoi serenamente dirti cristiano, perché solo nel Vangelo (Giovanni, VIII, 44) i farisei, gli autori del Talmud, sono definiti "figli del diavolo".

Be', per me il "diavolo" esiste come possibilità dell'essere umano, così come esiste il "divino". Continua ad essermi difficile dare a queste due opposte strade il senso di "entità", ma nonostante ciò vedo chiaramente le loro caratteristiche e dove portano, e vedo che in questo momento la via oscura è scelta da sempre più persone.

Insomma, continuo ad essere un lupo solitario più che una pecorella smarrita, ma confido nel fatto che, se Dio è effettivamente come i cristiani lo credono, quando verrà la mia ora avrà forse pietà di me. :-)

Anonymous said...

Prega allora che non sia quello che descrivono gli ebrei...:-D

L'agliuto said...

Bello, l'anonimo precedente.
Quanto a me, credo anch'io che "il 'diavolo' esista [solo] come possibilità dell'essere umano" (il diavolo, non Dio). Ti dirò anzi che il Corano lo afferma esplicitamente, perché vi è scritto che Iblis-Lucifero si trasformò in Satana solo dopo la creazione di Adamo, ed a causa di questa creazione. Se ti interessa, vado a cercare capitolo e versetto.
Comunque sia, non si tratta di un'entità opponibile all'Unico, sennò Questi non sarebbe l'unico. È comunque un'entità sovraindividuale, rispetto al singolo essere umano; ciò, tra l'altro, giustifica un fatto altrimenti inspiegabile: perché personaggi più o meno oscuri hanno tramato-cospirato-complottato per secoli, se non a proprio stesso danno, quanto meno con grande abnegazione? Per i loro stessi figli? Per la loro etnìa? O perché manovrati da un'entità sovraindividuale?