Sunday, September 23, 2007

Premio Caligola - Settembre '07

Ed eccoci arrivati al momento più atteso, il Premio Caligola di settembre. E, udite: doppietta italiana (po-po-po-poo-poo...), con i campioni nostrani che dimostrano tutta la loro indubbia classe.

La prima candidatura è per nientepopodimenoché Romano Prodi, che consegna il premio di “Nessuno tocchi Caino” a Kagame, uno dei più sanguinari capi di stato africani. La notizia è del 30 agosto, ma non avendo potuto rientrare nell'edizione precedente eccolo qua. Riuscirà ad essere premiato per aver consegnato un premio? Chissà!


Il secondo italiano in corsa, l'avrete già indovinato da soli. È lui o non è lui? Ma certo che è lui! Don Clemente Mastella, il satrapo di Monza e il suo volo galeotto.


Chiude il terzetto il presidente brasiliano Lula. Un pizzico di esotismo con il suo annuncio di aumentare la produzione di armi e di rimodernare e rafforzare l'esercito. Quanto è squisitamente sudamericano tutto ciò! Immagino siano proprio le cose che più servono ai brasiliani, insieme al biofuel. Non male Lula, ma può fare di più, per esempio distruggere la foresta amazzonica... come? già fatto?? Oops.


Votate!
___________________________

Che "non si tocchi un Caino, d’accordo, ma che lo si premi..."


“Nessuno tocchi Caino”, l'associazione presieduta da Marco Pannella ha pensato bene di premiare il presidente Kagame, perché ha abolito la pena di morte. Il premio gli verrà consegnato oggi pomeriggio dal presidente del consiglio Romano Prodi. [...]


A questo riguardo, segnaliamo la reazione di padre Aurelio Boscaini, un missionario comboniano che ha lavorato a lungo in quell'area e che ieri ha inviato una protesta agli organizzatori del premio. Ne diamo alcuni stralci.

«Esprimo tutto il mio sdegno nell'apprendere che oggi verrà consegnato il premio “L'abolizionista dell'anno 2007” al presidente del Rwanda, Paul Kagame. È come se mi si volesse raccontare – a me che sono stato missionario in Rwanda – una blague (barzelletta)! Mi sono chiesto se conoscete veramente questo assassino, che dovrebbe avere sulla coscienza qualche milione di morti. O credete che questo generale sia il Caino convertito? Magari!!! Chi ha ammazzato i milioni di persone nella Repubblica democratica del Congo, dopo il genocidio del 1994? Chi ha scatenato la guerra contro Kabila padre? Chi ha abbattuto l'aereo su cui si trovava Habyarimana? O siete di quelli che credono al film Hotel Rwanda?!».
___________________________

"Libero" volo (parte prima)


Ho ricevuto molte proteste e molti commenti. Molti insulti. E credo che sia comprensibile l'indignazione che accompagna una notizia sbagliata e data in un modo quanto meno singolare. Un aereo di Stato utilizzato per motivi personali. Ma le cose non stanno così. Voi siete liberi di credermi o no ma le cose non stanno in questo modo. Invitato ad essere presente alla premiazione nel gran premio di formula 1 ho verificato le possibilità di arrivare in tempo. E un aereo di Stato era già stato previsto per il viaggio. Ho chiesto un passaggio e sono arrivato a Roma per partire. Ho portato mio figlio con me, anche se Elio il biglietto per un volo di linea già l'aveva acquistato. Ma non capisco qual'è il problema. C'era posto. [Non capisce dov'è il problema: impagabile!]
___________________________

Il Brasile riprende la produzione di armi


[Lula] Ha detto che “il budget militare brasiliano è piccolo,” aggiungendo che ci sono più del doppio di militari di riserva rispetto a quelli in servizio attivo.


Il Brasile progetta di aumentare la spesa del 50% il prossimo anno. Ha in programma di modernizzare i suoi sottomarini, costruire missili in cooperazione con il Sud Africa ed acquistare aerei di seconda mano.

Lula è arrivato in Spagna venerdì per una tre-giorni organizzata per approfondire i legami commerciali al termine del suo viaggio in Europa.

Lula terrà dei colloqui con il primo ministro spagnolo Jose Luis Rodriguez Zapatero su temi come l'aumento dell'uso di biocarburanti. [Non potevano mancare]

4 comments:

H.I.M. said...

Voto Prodi, che così tiro dentro pure Pannella.

Paxtibi said...

Due al prezzo di uno: dal punto di vista economico una scelta ineccepibile!

:-)

vincenzo said...

mastella. Ma grillo rientrerà tra i candidati di ottobre? ;)

Paxtibi said...

Vedremo cosa riesce a fare...